Per ogni nuovo progetto o iniziativa imprenditoriale è necessario pensare in grande, anche per quanto riguarda il marchio occorre pensare ai possibili sviluppi futuri e tutelarsi.

Pensare in grande quando si procede alla creazione prima e alla registrazione poi, di un marchio, è ciò che suggerisce l’EUIPO1.

È possibile che oggi la tua società stia effettivamente offrendo più prodotti e servizi di quanti tu creda e che tu possa indicare con sicurezza il mercato in cui questa opera, quello che non sai è come potrebbe svilupparsi il business in futuro e di quali tutele avrà bisogno il tuo marchio.

Se oggi produci caramelle e le distribuisci solo in Italia, per esempio, fra due o cinque anni potresti voler ampliare la tua offerta di prodotti -per esempio gelati- e venderli in tutta l’Europa.

In alcuni paesi, quelli con un sistema legale basato sul diritto comune, “un uso precedente” è generalmente sufficiente per rivendicare i diritti su un determinato marchio in caso di controversia, anche se il marchio non è registrato. Nei paesi di diritto civile, tuttavia, di solito non è così. Solo la registrazione del marchio garantisce la certezza del diritto in merito ai diritti esclusivi sull’uso del marchio, indipendentemente da quanti anni un’impresa ha usato il nome. Anche nel primo caso, è consigliabile registrare un marchio, poiché la registrazione rafforzerà la posizione del titolare in caso di controversia.

Se svolgi un’attività, di certo possiedi anche un marchio per farti identificare dai clienti. Il marchio consente di differenziare i tuoi prodotti da quelli degli altri e racchiude i tuoi valori. Può essere la risorsa più preziosa a tua disposizione. Il marchio è parte della tua proprietà intellettuale ed è determinante per il successo della tua attività economica. Hai mai verificato se nel mercato nel quale operi è presente uno o più marchi che possomo confondere il consumatore o che beneficiano indirettamente e in modo fraudolento della tua ‘notorietà di marca’?

1 L’EUIPO è l’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale incaricato di gestire i marchi dell’Unione europea e i disegni e modelli comunitari registrati.

La Proprietà Intellettuale

Definizione di proprietà intellettuale

Il concetto alla base della proprietà intellettuale (PI) è semplice ed è presente nella nostra vita da molto tempo. Ovunque andiamo, siamo circondati da proprietà intellettuale. Semplici pensieri e idee non rappresentano ancora proprietà intellettuale; quest’ultima definisce e tutela le innovazioni e le creazioni umane.

  • I marchi indicano l’origine dei prodotti ai consumatori.
  • I disegni o modelli specificano l’aspetto dei prodotti.
  • Il diritto d’autore riguarda le creazioni artistiche quali libri, musica, dipinti, sculture e film.
  • I brevetti tutelano invenzioni tecniche in tutti i campi della tecnologia.

La proprietà intellettuale premia gli innovatori e consente a tutti di beneficiare dei propri risultati.Questa mappa ti aiuterà a registrare i tuoi diritti.

Il Marchio

Definizione di marchio

I marchi sono segni utilizzati nel commercio per identificare i prodotti.
Il marchio è il simbolo che permette ai clienti di riconoscere e distinguere i tuoi prodotti e servizi nei confronti dei concorrenti.
L’unica condizione per la registrazione di un marchio è che deve essere definito chiaramente, altrimenti nessuno – né tu né i tuoi concorrenti – avrà la certezza di ciò che la registrazione copre.

Ideazione di un marchio

Il marchio dev’essere distintivo

I consumatori devono poter riconoscere il tuo segno per ciò che è, ad esempio un’indicazione d’origine. Il tuo marchio dovrebbe distinguerti dalle altre aziende presenti sul mercato in modo che tu possa proteggere e dare forma all’identità e al valore della tua marca

Il marchio non deve descrivere ciò che vendi

Il marchio non deve monopolizzare un segno che descrive meramente i prodotti e/o i servizi che offri. Segni di questo genere devono restare a disposizione di tutti: tua e della concorrenza.

I tipi di marchio che puoi proteggere

A seconda di ciò che desideri proteggere (una parola, una figura, un colore ecc.) puoi scegliere fra diversi tipi di marchio. Consulta i tipi di marchio fra cui scegliere.
I segni che costituiscono un marchio devono essere idonei a distinguere i prodotti e i servizi di un’impresa da quelli di un’altra impresa.

Affinché sia registrabile, il marchio dev’essere distintivo e non deve descrivere ciò che vendi.

Bottiglie di Vino
Bottiglie di Vino

Non distintivo
Un consumatore non vedrebbe questa bottiglia, così come presentata qui, come un segno distintivo idoneo a distinguere un’impresa da un’altra, Il segno dovrebbe rimanere disponibile per tutte le aziende.

Troppo descrittivo
In questo caso i consumatori non vedranno nella bottiglia un segno distintivo e la parola «vino» descriverà semplicemente il contenuto della bottiglia; essi la vedranno come una descrizione del prodotto.

Marchio registrabile
In questo esempio, invece, sebbene la bottiglia da sola possa non essere distintiva, l’aggiunta sull’etichetta di un nome distintivo farebbe sì che i consumatori la vedano come un marchio che indica una marca specifica.

In cosa può consistere un marchio UE

Un marchio UE può essere costituito da qualsiasi segno, come le parole (compresi i nomi di persone) o i disegni, le lettere, le cifre, i colori, la forma dei prodotti o del loro imballaggio e i suoni. Il 1° ottobre 2017, a seguito del regolamento modificativo (UE) 2015/2424, il concetto di «requisito della rappresentazione grafica» è stato rimosso.

In pratica, ciò significa che puoi depositare una domanda di marchio senza doverlo rappresentare graficamente, purché il marchio in questione rientri in una delle categorie di marchi accettate dall’Ufficio e sia rappresentabile in uno dei formati consentiti.

Marchio Denominativo

Un marchio denominativo è costituito esclusivamente da parole o da lettere, cifre, altri caratteri tipografici standard o da una loro combinazione.

Marchio Figurativo

Si tratta di un marchio in cui vengono utilizzati caratteri, una stilizzazione o un layout non standard oppure un elemento grafico o un colore, compresi i marchi costituiti esclusivamente da elementi figurativi.

Marchio Figurativo con elementi denominativi*

Un marchio figurativo costituito da una combinazione di elementi denominativi e figurativi.

Marchio di Forma

Un marchio di forma è costituito da una forma tridimensionale o comprende una tale forma. Può comprendere contenitori, imballaggi, il prodotto stesso o il suo aspetto.

Toblerone icona
Marchio di Forma con elementi denominativi*

Un marchio di forma che contiene elementi denominativi.

Marchio di Posizione

Un marchio di posizione è costituito dalla modalità specifica di posizionamento o apposizione dello stesso sul prodotto.

Marchio a Motivi Ripetuti

Un marchio a motivi ripetuti è costituito esclusivamente da un insieme di elementi che si ripetono regolarmente.

Marchio di Colore (unico)

Un marchio di colore unico è semplicemente un marchio costituito esclusivamente da un unico colore (senza contorni).

Marchio di Colore (combinazione di colori)

Un marchio costituito esclusivamente da una combinazione di colori (senza contorni).

Marchio Sonoro

Un marchio sonoro è costituito esclusivamente da un suono o da una combinazione di suoni.

Marchio di Movimento

Un marchio costituito da un movimento o da un cambiamento di posizione degli elementi del marchio o comprendente tale movimento o cambiamento.

Marchio Multimediale

È costituito dalla combinazione di immagine e di suono o comprende tale combinazione.

Marchio Olografico

Si tratta di una nuova categoria di marchio (dal 1° ottobre 2017). I marchi olografici sono costituiti da elementi con caratteristiche olografiche.

*I tipi di marchio contrassegnati da un asterisco non costituiscono categorie distinte ai sensi del regolamento di esecuzione sul marchio dell’UE, ma sono differenziati ai fini del deposito elettronico per motivi pratici e di natura tecnica.

Marchio Denominativo

Un marchio denominativo è costituito esclusivamente da parole o da lettere, cifre, altri caratteri tipografici standard o da una loro combinazione.

Marchio Figurativo

Si tratta di un marchio in cui vengono utilizzati caratteri, una stilizzazione o un layout non standard oppure un elemento grafico o un colore, compresi i marchi costituiti esclusivamente da elementi figurativi.

Marchio Figurativo con elementi denominativi*

Un marchio figurativo costituito da una combinazione di elementi denominativi e figurativi.

Marchio di Forma

Un marchio di forma è costituito da una forma tridimensionale o comprende una tale forma. Può comprendere contenitori, imballaggi, il prodotto stesso o il suo aspetto.

Toblerone icona
Marchio di Forma con elementi denominativi*

Un marchio di forma che contiene elementi denominativi.

Marchio di Posizione

Un marchio di posizione è costituito dalla modalità specifica di posizionamento o apposizione dello stesso sul prodotto.

Marchio a Motivi Ripetuti

Un marchio a motivi ripetuti è costituito esclusivamente da un insieme di elementi che si ripetono regolarmente.

Marchio di Colore (unico)

Un marchio di colore unico è semplicemente un marchio costituito esclusivamente da un unico colore (senza contorni).

Marchio di Colore (combinazione di colori)

Un marchio costituito esclusivamente da una combinazione di colori (senza contorni).

Marchio Sonoro

Un marchio sonoro è costituito esclusivamente da un suono o da una combinazione di suoni.

Marchio di Movimento

Un marchio costituito da un movimento o da un cambiamento di posizione degli elementi del marchio o comprendente tale movimento o cambiamento.

Marchio Multimediale

È costituito dalla combinazione di immagine e di suono o comprende tale combinazione.

Marchio Olografico

Si tratta di una nuova categoria di marchio (dal 1° ottobre 2017). I marchi olografici sono costituiti da elementi con caratteristiche olografiche.

*I tipi di marchio contrassegnati da un asterisco non costituiscono categorie distinte ai sensi del regolamento di esecuzione sul marchio dell’UE, ma sono differenziati ai fini del deposito elettronico per motivi pratici e di natura tecnica.

I tipi di marchio che puoi registrare

Esistono tre tipi di marchi che puoi registrare: i marchi individuali, i marchi di certificazione e i marchi collettivi.

Un marchio Individuale distingue i prodotti e i servizi di una particolare azienda da quelli di un’altra

Tuttavia, questo non significa che un marchio individuale debba essere di proprietà di una singola persona: i marchi individuali possono essere di proprietà di una o più persone fisiche o giuridiche. Questo significa che c’è più di un richiedente.

I marchi Collettivi distinguono i prodotti e i servizi di un gruppo di aziende o dei membri di un’associazione da quelli della concorrenza

I marchi collettivi possono essere utilizzati per creare fiducia tra i consumatori nei confronti dei prodotti o servizi offerti con il marchio collettivo. Molto spesso sono utilizzati per identificare prodotti che hanno in comune una determinata caratteristica.

I marchi collettivi possono essere richiesti solo da associazioni di fabbricanti, produttori, prestatori di servizi o commercianti, nonché da persone giuridiche di diritto pubblico.

I marchi di Certificazione sono stati introdotti presso l’EUIPO il 1° ottobre 2017

Si tratta di un nuovo tipo di marchio nell’UE, ma già presenti da molti anni nei sistemi nazionali. Sono usati per indicare che i prodotti e i servizi sono conformi ai requisiti di certificazione di un ente o un’organizzazione di certificazione e costituiscono un segno di qualità approvato.

Qualsiasi persona fisica o giuridica, fra cui enti, autorità e organismi di diritto pubblico, possono presentare una domanda di marchi di certificazione UE, purché la persona in questione non svolga attività di fornitura di prodotti o servizi del tipo certificato.

Il Processo di Registrazione di un Marchio in 8 step

Una volta depositato presso l'Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO), il marchio sarà soggetto alle procedure d'ufficio per verificare se può essere registrato. Sono previste diverse fasi:

Presentazione della Domanda
Ricezione della Domanda
Fase di Esame
Pubblicazione della Domanda
Periodo di Opposizione
Fine Periodo di Opposizione
Registrazione del Marchio
Pubblicazione del Marchio Registrato
Presentazione della Domanda
Ricezione della Domanda
Fase di Esame
Pubblicazione della Domanda
Periodo di Opposizione
Fine Periodo di Opposizione
Registrazione del Marchio
Pubblicazione del Marchio Registrato

Il nostro lavoro

Di seguito solo alcuni esempi di marchi per i quali abbiamo realizzato il naming, il design, il restyling, o anche solo le ricerche di anteriorità e similitudine per un successivo deposito.

Gaudi Uomo

1993

Primo deposito marchio Gaudi Uomo in 1 classe di prodotti/servizi

Onyx Jeans

1993

Design grafico del marchio Onyx Jeans, quello delle ragazze di Non è la Rai

1995 | 2006

Design grafico delle diverse declinazioni del marchio Liu•Jo per le linee Jeans, Collection e Uomo

2000

Naming e Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 8 classi di prodotti/servizi

Minardi Industries

2007

Restyling grafico marchio Minardi Industries

2014

Restyling grafico marchio Garc e Deposito Marchio Comunitario in 14 classi di prodotti/servizi

2019

Naming e Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 2 classi di prodotti/servizi

Paperdose

2021

Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 5 classi di prodotti/servizi

Encanto

2021

Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 4 classi di prodotti/servizi

Nutrimente

2021

Naming e Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 2 classi di prodotti/servizi

Nutrivista

2021

Naming e Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 2 classi di prodotti/servizi

Gaudi Uomo

1993

Primo deposito marchio Gaudi Uomo in 1 classe di prodotti/servizi

Onyx Jeans

1993

Design grafico del marchio Onyx Jeans, quello delle ragazze di Non è la Rai

1995 | 2006

Design grafico delle diverse declinazioni del marchio Liu•Jo per le linee Jeans, Collection e Uomo

2000

Naming e Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 8 classi di prodotti/servizi

Minardi Industries

2007

Restyling grafico marchio Minardi Industries

2014

Restyling grafico marchio Garc e Deposito Marchio Comunitario in 14 classi di prodotti/servizi

2019

Naming e Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 2 classi di prodotti/servizi

Paperdose

2021

Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 5 classi di prodotti/servizi

Encanto

2021

Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 4 classi di prodotti/servizi

Nutrimente

2021

Naming e Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 2 classi di prodotti/servizi

Nutrivista

2021

Naming e Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 2 classi di prodotti/servizi

Gaudi Uomo

1993

Primo deposito marchio Gaudi Uomo in 1 classe di prodotti/servizi

Onyx Jeans

1993

Design grafico del marchio Onyx Jeans, quello delle ragazze di Non è la Rai

1995 | 2006

Design grafico delle diverse declinazioni del marchio Liu•Jo per le linee Jeans, Collection e Uomo

2000

Naming e Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 8 classi di prodotti/servizi

Minardi Industries

2007

Restyling grafico marchio Minardi Industries

2014

Restyling grafico marchio Garc e primo deposito Marchio Comunitario in 14 classi di prodotti/servizi

2019

Naming e Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 2 classi di prodotti/servizi

Paperdose

2021

Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 5 classi di prodotti/servizi

Encanto

2021

Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 4 classi di prodotti/servizi

Nutrimente

2021

Naming e Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 2 classi di prodotti/servizi

Nutrivista

2021

Naming e Deposito Nominale del Marchio Comunitario in 2 classi di prodotti/servizi